Programma mensile

in questo mese

Programma mensile della Parrocchia. Clicca sull'immagine o sul tasto che segue.

clicca qui a

Seminatori di Speranza

seminatoridi speranza button

Qui i Seminatori di Speranza, e l'elenco delle messe dedicate

clicca qui a

Progetto "La vita è bella"

vita bella 2018

 Immagini, informazionie documenti del progetto "La vita è bella". Premi sul seguente tasto.

clicca qui a

Medita e scopri le

Pulsante paole di vita

 Immagini e informazioni delle Parole di Vita. Premi sul seguente tasto. 

clicca qui a

Estate ragazzi

pulsante estate ragazzi

 Immagini, informazioni e documenti dell'Estate ragazzi. Premi sul seguente tasto. 

clicca qui a

7 giugno 2015 - SS. Corpo e Sangue di Cristo Es 24,3-8 / Eb 9,11-15 / Mc 14,12-16.22-26

 

 

Il cristianesimo possiede, tra le sue innumerevoli originalità, quella di una così intima partecipazione dell’uomo a Dio da creare una fusione senza confusione. A tale scopo mira principalmente l’Eucaristia. Come ricorda il Concilio Vaticano II, citando il papa san Leone Magno: “La partecipazione al corpo e al sangue di Cristo altro non fa se non che ci mutiamo in ciò che prendiamo”. Oggi nella festa del Corpus Domini abbiamo la possibilità di fermarci a contemplare tale dono e la sua grandezza, con la gioia di poterlo ricevere in noi.
Gesù istituisce l’Eucaristia durante un banchetto a dirci tutta l’intimità, la fraternità, l’amicizia e la gioia che ne deriva. Le parole di Gesù pronunciate durante l’ultima cena mettono in risalto il carattere di alleanza proprio dell’Eucaristia e rivelano il significato profondo della sua vita: una vita in dono, una vita spesa nella fedeltà al Padre e in solidarietà con gli uomini. Ricevere l’Eucaristia è accogliere il dono che Gesù fa di se stesso, è dire di sì alla grazia di Dio e vivere nella gratitudine; sapremo così fare della nostra vita una vita donata agli altri.

RISORSE

Squilla il telefono. È un nostro carissimo amico. In lacrime, mi comunica che è stato licenziato. Faccio mia la sua disperazione “la moglie, i tre figli da sfamare, l’affitto da pagare…” Myriam ed io ci chiediamo cosa fare. Anzitutto possiamo coinvolgere in questo problema i tanti amici che abbiamo. La solidarietà ha mille risorse.
Ci attacchiamo al telefono, chiediamo a tutti di aiutarci nella ricerca di un nuovo posto di lavoro, cerchiamo di non lasciare niente di intentato. Riusciamo a trovare un lavoro come cameriere presso una pizzeria. È un po’ di ossigeno. Anche se economicamente va un po’ meglio, in lui c’è il dolore di uno che per sopravvivere deve accontentarsi delle briciole che la vita gli passa. In una rivista scolastica trovo la pubblicazione di un bando di concorso. Faccio di tutto perché lui possa partecipare e lo aiuto a oltrepassare i meandri della burocrazia. Sembrava impossibile… ora invece fa parte del personale di ruolo in una scuola
S.C. - Sicilia

vivi la tua parrocchia

Download



open all | close all

Statistiche

Visite agli articoli
287459

Chi ci visita?

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

Template Settings
Select color sample for all parameters
Red Green Blue Gray
Background Color
Text Color
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Scroll to top