Programma mensile

in questo mese

Programma mensile della Parrocchia. Clicca sull'immagine o sul tasto che segue.

clicca qui a

Seminatori di Speranza

seminatoridi speranza button

Qui i Seminatori di Speranza, e l'elenco delle messe dedicate

clicca qui a

Progetto "La vita è bella"

vita bella 2018

 Immagini, informazionie documenti del progetto "La vita è bella". Premi sul seguente tasto.

clicca qui a

Medita e scopri le

Pulsante paole di vita

 Immagini e informazioni delle Parole di Vita. Premi sul seguente tasto. 

clicca qui a

Estate ragazzi

pulsante estate ragazzi

 Immagini, informazioni e documenti dell'Estate ragazzi. Premi sul seguente tasto. 

clicca qui a

sassallo chiara luceIn un piccolo paese la parrocchia ha un ruolo fondamentale nella formazione e nell'orientamento della gente.Quella di Sassello la si può certamente definire come "solidamente tradizionale". Ancor oggi la pratica religiosa è abbastanza elevata. Naturalmente tutto il paese, o quasi, interviene alle grandi feste tradizionali.

chiara luce pagine

In occasione del Corpus Domini, a Sassello si è soliti organizzare una gigantesca infiorata per le vie del paese, dopo un approfondito studio dei tappeti floreali, soprattutto a opera dei locali gruppi di giovani. Come a Genzano o a Spello. Nell'occasione, i muri delle case che si affacciano sul percorso della processione vengono rivestiti per due-tre metri di altezza da frasche di castagni. Suggestivo.

Il Venerdì santo, invece, si svolge una solenne processione che attraversa tutto il paese di un grande e antico crocifisso ligneo, accompagnata, in ginocchio nella "salita al calvario", dalle antiche confraternite del paese (esclusivamente maschili), e accompagnata dal canto delle lamentazioni in latino. La solida tradizione cristiana è poi sottolineata dalla presenza sul territorio comunale di numerose cappelle votive, ognuna delle quali ha la propria festa. Naturalmente i villeggianti partecipano a tali festeggiamenti, spesso attratti dagli aspetti marginali o folcloristici, come le cantorie e le rappresentazioni teatrali, le frittelle o il castagnaccio. Ma qualcosa "passa" lo stesso. Un ricordo infantile di Maria Teresa sottolinea l'importanza anche sociale della parrocchia e la sua influenza sulla gente. «Nella nostra chiesa c'era l'usanza - racconta - di distinguere i primi banchi, riservati ad alcune famiglie di benefattori, dalle panche. Per la mia prima comunione mi ero seduta, come sempre, dietro. Ma il parroco scese dall'altare, mi prese per mano e mi portò in un banco, e mi fece per giunta sorreggere lo stendardo della processione».

vivi la tua parrocchia

Download



open all | close all

Statistiche

Visite agli articoli
278150

Chi ci visita?

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

Template Settings
Select color sample for all parameters
Red Green Blue Gray
Background Color
Text Color
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Scroll to top