Programma mensile

in questo mese

Programma mensile della Parrocchia. Clicca sull'immagine o sul tasto che segue.

clicca qui a

Seminatori di Speranza

seminatoridi speranza button

Qui i Seminatori di Speranza, e l'elenco delle messe dedicate

clicca qui a

Progetto "La vita è bella"

vita bella 2018

 Immagini, informazionie documenti del progetto "La vita è bella". Premi sul seguente tasto.

clicca qui a

Medita e scopri le

Pulsante paole di vita

 Immagini e informazioni delle Parole di Vita. Premi sul seguente tasto. 

clicca qui a

Estate ragazzi

pulsante estate ragazzi

 Immagini, informazioni e documenti dell'Estate ragazzi. Premi sul seguente tasto. 

clicca qui a

estatebanner

 

Un po' di storia

Dedichiamo questa pagina all'estate ragazzi, a tutte le attività organizzate dalla parrocchia per questo progetto che si ripete ogni anno.  Non è facile tentare di dare consuntivamente l'idea di cosa sia stata Estate Ragazzi 1998 a Lausdomini di Marigliano, ma sarebbe un vero peccato non conservare memoria di un'esperienza assolutamente unica. Da questa considerazione nasce l'esigenza di documentare sinteticamente questa iniziativa. Gli obiettivi erano ambiziosi: "far sperimentare concretamente la vivibilità nel contesto socio-ambientale di appartenenza, facendo crescere il senso civico nel segno del rispetto per la cosa pubblica, dell'apprezzamento e della valorizzazione delle bellezze naturali, storiche e artistiche, dell'incontro con gli altri in un clima di festa e gioia, laddove gli altri sono visti spesso come potenziali nemici. In questo senso il percorso vitale di Pinocchio diventa il paradigma delle esperienze che ogni ragazzo compie nel faticoso e insidioso cammino di "emancipazione" dalla condizione di burattino, con l'aiuto di adulti che si fanno compagni di strada più che maestri" (dal progetto). I risultati sono andati oltre le più rosee aspettative, oltre i timori di tanti, oltre le diffidenze di pochi: sono stati, a dire di tutti, 15 giorni di esperienze straordinarie, in cui abbiamo dimostrato concretamente che è possibile fare una proposta educativa che metta insieme contenuti sostanziosi, divertimento sereno e protagonismo dei cittadini. Tra i tanti, ci piace mettere in evidenza due risultati molto significativi: innanzitutto quanto rilevava lo stesso assessore Beneduce nell'incontro con i ragazzi presso la casa comunale e cioè che abbiamo nei fatti realizzato quell'integrazione con i ragazzi del rione Pontecitra che tante dotte disquisizioni sociologiche non riuscirebbero mai a realizzare; inoltre, secondo quanto affermato da un ragazzo che ha vissuto questa esperienza, finalmente c'è stato "un posto dove tutte le cose sono pensate e fatte per i ragazzi". Grazie, allora, a tutti gli infaticabili animatori della parrocchia "S.Marcellino", con in testa il carissimo don Salvatore Spiezia. Grazie al Direttore della scuola elementare "Lorenzo Milani" per la sua generosa disponibilità. Grazie a tutti, soprattutto per un motivo: abbiamo dimostrato con i fatti che è possibile promuovere e sperimentare forme concrete di cittadinanza attiva, in cui il cittadino lungi dall'essere solo un fruitore passivo (e magari anche lagnoso) di servizi che gli amministratori hanno il dovere di approntare, è innanzitutto una risorsa per la vita della comunità; una risorsa ricca dicompetenze e potenzialità che vanno stimolate e valorizzate per il benessere di tutta la collettività. L'auspicio, allora, è che questa esperienza non rimanga isolata e che, partendo da essa, la cittadinanza attiva diventi stile di vita per tanti cittadini e impegno operativo di quanti hanno il compito di amministrare la vita pubblica.

Tema generale e obiettivi educativi dell'Estate ragazzi dal titolo " SALVAMM’ ‘O MUNNO - diritti, ambiente, solidarietà"

Tutte le edizioni dell’”estate-ragazzi”, fin dall’inizio (1998), hanno avuto come “leit-motiv” di fondo due temi che guidano la prassi pastorale e operativa della parrocchia “S. Marcellino” e della cooperativa Irene ’95 :

La ri-scoperta degli altri come fonte di ricchezza per la nostra vita;

La conoscenza del mondo e l’impegno al “andare oltre” tutte le discriminazioni e le ingiustizie che spesso lo governano.
Anche quest’anno vogliamo affrontare, attraverso il gioco, come è nostro stile, questi argomenti.
L’estate ragazzi è innanzitutto una proposta di serena e distensiva aggregazione, soprattutto a ragazzi che per condizioni economiche e familiari non possono permettersi una vera e propria vacanza, attraverso la quale sperimentare la positività della relazione con gli altri, sia coetanei che adulti.
Obiettivi specifici di questa edizione dell’estate ragazzi sono i seguenti:

Mentre continua l’emergenza ambientale nel nostro territorio, vogliamo provare ad andare oltre l’emozione e l’indignazione provvisoria e puntare ad innescare atteggiamenti e comportamenti “virtuosi” improntati alla responsabilità e alla cittadinanza attiva.

Vogliamo anche celebrare il 2008 come 60° anniversario della Carta internazionale dei diritti umani e della Costituzione Italiana, confrontandoci con gli otto obiettivi del millennio e i principi fondamentali della nostra costituzione.
Infine, come per tutte le edizioni precedenti, continuare ad insistere sull’idea che la solidarietà è il solo modello efficace di convivenza, concretizzando questa idea con il progetto di solidarietà che ci lega a Santo Domingo, Burundi, Brasile, Vietnam.
Destinatari

L’attività interessa circa 300 ragazzi/e di età compresa tra i 7 e i 14 anni, con precedenza a quanti non possono permettersi, per condizioni familiari, un periodo di serena, sana ed educativa vacanza. Inoltre coinvolge circa 100 giovani e adulti impegnati nelle attività di animazione

Tempi

Le attività si svolgeranno nell'arco dell’intera giornata, secondo un programma e un calendario che sarà distribuito a tutte le famiglie all’inizio dell’estate ragazzi. E’ importante precisare, rispetto ai tempi di svolgimento, che la nostra esperienza di estate-ragazzi è un’esperienza di coinvolgimento “full-time”. Non si tratta dell’offerta di una serie di opportunità di gioco e di relax. Le tre settimane di attività vedranno i ragazzi impegnati da mattina… …a notte in un’esperienza educativa esaltante ed indimenticabile, incentrata sulla relazione educativa e sull’educazione alla mondialità.


I gruppi

A fondamento delle attività ci sarà il gruppo, luogo ideale dell’anima-zione. Nei momenti di gioco, il gruppo diventerà anche squadra. Per ogni gruppo ci saranno alcuni “animatori” volontari. Poiché sulla relazione educativa con i ragazzi è fondata la proposta dell’estate-ragazzi, particolare attenzione viene riservata (anche attraverso alcuni incontri di “formazione” iniziale) al rapporto degli “animatori” col gruppo e ai momenti riservati agli incontri di gruppo.

Attività

Le attività ruoteranno tutte intorno al tema dell’estate-ragazzi e agli obiettivi educativi prefissati. Saranno fondamentalmente di tre tipi: laboratoriali, ludico-ricreative ed iniziative straordinarie di animazione. Tali attività sono state programmate e organizzate in incontri di preparazione con tutto il gruppo dei volontari coinvolti. All’inizio dell’estate ragazzi sarà distribuito il calendario di tutte le attività a ciascun ragazzo e alle loro famiglie. Le attività di laboratorio si svolgeranno, a gruppi, nei giorni ad essi riservati, anche in vista della serata-kermesse finale. Si prevedono vari laboratori, con una proposta educativa specifica per ciascuno di essi. Per le attività ludico-ricreative i ragazzi saranno divisi in 12 gruppi-squadre che si incontreranno nel gioco. Per favorire la relazione con il gruppo dei pari, nel gioco i ragazzi saranno divisi in due “categorie”: junior e senior. Sono inoltre previste alcune iniziative straordinarie di animazione che porteranno i ragazzi ad “animare” strade e piazze della città. Particolare importanza si darà ad alcune escursioni che avranno, oltre ad una valenza ricreativa, anche una forte valenza culturale-educativa.

Impegni

Il collante educativo unitario di tutta l’estate ragazzi è il tema generale. Tutte le attività, sia quelle laboratoriali che quelle ludico-ricreative avranno come “leit-motiv” i temi della fraternità, della solidarietà, della tolleranza, della riscoperta dell’altro e della comunità. Ogni giornata sarà caratterizzata da un “impegno” alla portata dei ragazzi, che scaturisce da un racconto, fatto a inizio giornata, sulla tematica della scoperta degli altri. A sera, si fa una revisione della giornata e dell’impegno assunto.

Solidarietà

L’estate ragazzi sarà anche l’occasione per sperimentare concreti gesti di solidarietà. La proposta principale è quella di invitare i ragazzi a fare dei piccoli risparmi quotidiani per i progetti che seguiamo da anni e che puntano al sostegno di ragazzi più in difficoltà in diversi paesi del mondo: Repubblica dominicana, Vietnam, Burundi, Brasile.

 

 

Download



open all | close all

Statistiche

Visite agli articoli
249880

Chi ci visita?

Abbiamo 17 visitatori e nessun utente online

Template Settings
Select color sample for all parameters
Red Green Blue Gray
Background Color
Text Color
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Scroll to top